UN REGALO

UN REGALO DAL VALORE  ALTAMENTE UMANO – SPIRITUALE

Con l’occasione della prima professione religiosa di due giovane suore malgasci (in Madagascar). Dalla nostra delegazione di Italia è stata inviata Suor Beatrice Corbo, che ha partecipato alla funzione e compartito quest’esperienza di vita comunitaria in presenza delle suore della comunità e la M. Carina che è venuta da Argentina come rappresentante della M. Generale.

L’esperienza di stare in questo ambiente di apostolato mi ha fatto vedere che la routine ci invecchia, intorpidisce il nostro cervello, ci toglie la fantasia, la curiosità e la voglia di guardare lontano, in alto ,intorno a noi, per scoprire cose nuove  o per godere delle cose belle.

Cosa bisogna fare per scuotersi da questo torpore?
Vivere, anche se per pochissimo tempo in questa comunità delle nostre suore la vita semplice, fatta di valori reali ed essenziali come quella dei malgasci, è come farsi un bagno di spiritualità, di umiltà e serenità interiore che noi occidentali abbiamo perduto.
Pregare insieme con queste persone semplici, discutere, cucinare, giocare e pranzare con esse, è come tornare alle nostre origini dove tutto ha un valore essenziale e tutto ci appaga.

Tutto questo è stato il soggiorno di Suor Beatrice in Madagascar, mitico e stupendo paese, unico al mondo.

Tutto ciò Suor Beatrice lo ha fatto rivivere nella sua comunità italiana delle Suore di San Giuseppe.

Un regalo pieno di valore morale e cristiano che deve inorgoglire tutta la comunità delle Suore Bonaerensi di San Giuseppe.